Struttura realizzata in profili elettrosaldati. Pianale ricoperto in lamiera bugnata spessore 6 + bugna. Spondina di raccordo in lamiera bugnata spessore 13 + bugna. L'estremità della spondina è piegata e fresate per ottenere un gradino minimo nel raccordo al cassone del camion.

I punti di snodo o di cerniera, ad eccezione della cerniera posteriore, sono costruiti con perni in acciaio che ruotano su autolubrificante DU.
Inclinazione a mezzo cilindro oleodinamico a semplice effetto tipo tuffante. Rotazione spondina a mezzo cilindro a doppio effetto.

Portata 9000 Kg per carico distribuito e 6000 Kg per carico concentrato.
La rampa segue liberamente tutti i movimenti verticali del cassone e si adatta inoltre ai movimenti laterali dovuti a carico decentrato sul camion o altre cause. L'adattamento laterale è di circa 8/12 cm massimo, a seconda della lunghezza e larghezza della rampa.

Centralina oleodinamica incorporata. Potenza motore HP 1,5. La speciale centralina permette di comandare tutte le funzioni della rampa in sequenza automatica con un solo comando elettrico. Schiacciando il pulsante la rampa s'inclina nella massima posizione in altezza ed esce automaticamente la spondina. Lasciando il pulsante la rampa scende e si appoggia sul cassone del camion. Rischiacciando il pulsante, la rampa si inclina verso l'alto con contemporanea chiusura della spondina. Lasciando il pulsante la rampa rientra e riassume la posizione iniziale di chiusura.

Cassetta elettrica di comando. Grado di protezione IP 55. La cassetta va fissata a parete nel punto dove è stata prevista l'alimentazione elettrica - cavo di collegamento alla centralina. Tensione di alimentazione 380 V 50 Hz trifase a richiesta può essere fornita con tensione 220 V 50 Hz trifase. Tensione comandi 24 Volt.
Verniciatura antiruggine con riprese in colore blu RAL 5010 - fiancata laterali in strisce gialle/nere.

SICUREZZA ACCESSORI

Tutte le rampe sono dotate di un'apposita stampella da inserire manualmente in caso di manutenzione.
Le rampe con la larghezza pianale mm 2000 e 2200 hanno di serie la spondina di raccordo in tre elementi: un elemento centrale L=1750 mm azionato dal cilindro e due settori laterali che possono essere disinseriti tramite un apposito dispositivo a sfere. Per l'esclusione è sufficiente una leggera spinta manuale che disimpegna l'aggancio dell'elemento centrale.

La spondina di raccordo è dotata inoltre di un dispositivo di sicurezza idraulico. Qualora durante la rotazione incontri un ostacolo, es. montanti del camion, la rotazione viene interrotta con una spinta di circa 30/40 Kg.

Il cilindro di inclinazione della rampa è dotato di una valvola paracadute incorporata nel fondello che interviene e blocca la discesa quando la velocità è troppo elevata.
Sul pianale superiore è possibile avvitare due golfari, previsti di serie, per favorire l'aggancio a mezzo carrello elevatore e l'inclinazione del pianale stesso in modo da consentire l'inserimento della stampella di sicurezza e procedere all'ispezione e/o manutenzione sotto rampa.

N. 4 ganci saldati per movimentare la rampa e posizionarla in fossa.
Respingenti in gomma per attutire eventuali urti provocati da camion in retromarcia.

Vai all'inizio della pagina